Language not available Language not available Language not available

Il post non è disponibile nella tua lingua. Ecco alcune alternative:

Ti presentiamo la nostra nuova politica relativa ai comportamenti volti all'odio e alle molestie

Dec 9 2020

Aggiornato il 16/12/2020

Ogni giorno, milioni di persone si incontrano su Twitch per condividere le proprie passioni e abilità, per sostenere i propri emittenti preferiti e per interagire con i propri amici. Le community di Twitch sono molto variegate e crescono rapidamente, al punto che rappresentano quasi ogni interesse, background e lingua del mondo. Man mano che Twitch cresce, è necessario rivedere e aggiornare le nostre politiche per garantire che tutti gli emittenti e tutte le community possano ritrovarsi in modo sicuro su Twitch per creare contenuti insieme. 

Oggi vogliamo presentarti la nostra nuova politica relativa ai comportamenti volti all'odio e alle molestie. Entrerà in vigore il 22 gennaio 2021. Pertanto, i contenuti creati a partire dal 22 gennaio verranno valutati in base a tali nuove linee guida. 

Poiché queste modifiche sono studiate per proteggere la community e non per essere punitive, le stiamo condividendo prima che la politica aggiornata entri in vigore così da garantirti un tempo adeguato per capire cosa sta cambiando. Durante questo periodo di formazione, il nostro team dedicato alla sicurezza continuerà a moderare i contenuti utilizzando le linee guida esistenti. Siamo consapevoli del fatto che qualsiasi cambiamento della politica richiede un investimento di tempo, necessario per leggere le nuove indicazioni e considerare il modo in cui potrebbero influire sul tuo comportamento, e ti siamo grati per il tuo supporto mentre lavoriamo insieme per rendere Twitch un luogo più sicuro per tutti.

Perché adesso

Sappiamo che purtroppo molte persone su Twitch - in particolare donne, membri delle comunità LGBTQIA+, neri, indigeni e persone di colore - continuano a subire una quantità sproporzionata di molestie e abusi online, anche sul nostro servizio. Non solo ciò è inaccettabile, ma mina anche la community che stiamo sviluppando su Twitch e minaccia la possibilità che nel lungo periodo lo streaming diventi una professione per tutti coloro che desiderano perseguirla. 

Siamo incredibilmente orgogliosi dei nostri autori, che ogni giorno creano contenuti fantastici e danno vita a spazi accoglienti per le proprie community, e per questo riteniamo inaccettabile e contrario alla natura stessa di Twitch che subiscano molestie a causa della loro razza, del loro genere o di qualsiasi altra caratteristica protetta. 

Abbiamo sviluppato la nuova politica per prendere una posizione più chiara e coerente nei confronti dell'odio e delle molestie e per fornirti maggiori informazioni su ciò che è e non è accettabile su Twitch. I comportamenti volti all'odio e le molestie sono sempre state proibiti, ma abbiamo aggiunto ulteriori dettagli che illustrano i comportamenti che rientrano in queste categorie. Abbiamo anche aggiunto degli esempi specifici per aiutarti a capire come la politica viene applicata nella pratica. 

Questa politica è il risultato di un processo durato mesi e che integra una serie di ricerche approfondite all'interno della nostra community e di consulenze di esperti di vari settori, nonché del nostro Comitato Consultivo per la Sicurezza. Abbiamo anche analizzato approfonditamente i casi precedenti per identificare eventuali situazioni limite e le opportunità di chiarimento. La comprensione del modo in cui nel tempo abbiamo applicato queste politiche ci ha aiutato a identificare i punti di incertezza più comuni e ad aumentare la coerenza dell'applicazione di tali politiche. 

Novità della politica

Per assicurarci di fornire un livello di dettaglio adeguato, abbiamo suddiviso la politica in tre sezioni: Molestie, Comportamenti volti all'odio e Molestie sessuali, i cui concetti chiave sono illustrati più avanti. 

Ogni tua parola e azione ha un significato e un impatto, anche se la tua intenzione non è quella di essere offensivo o causare danni. E anche se la persona oggetto del tuo comportamento o dei tuoi commenti non risulta infastidita, altri membri della community potrebbero comunque sentirsi colpiti. Ai sensi della nuova politica, il nostro team dedicato alla sicurezza esaminerà il contenuto di dichiarazioni o azioni per determinare se un comportamento è offensivo e viola le nostre linee guida, anziché basarsi esclusivamente sulle intenzioni percepite. 

Di conseguenza, la nostra valutazione di alcune aree, compresi alcuni tipi di molestie, può basarsi su dettagli che indicano che un comportamento è da considerarsi indesiderato, quali la sospensione o il bando da un canale o la segnalazione da parte di un utente colpito o di un team di moderatori. Ciò ci fornirà il contesto necessario per assicurarci di non punire un utente per battute di natura competitiva o non malevola, che sono infatti accettate in alcune community. Detto ciò, per prendere una decisione informata continueremo a considerare sia il punto di vista di chi effettua una segnalazione sia i contenuti sottoposti a esame. Ci aspettiamo che queste modifiche migliorino la coerenza generale dell'applicazione della nostra politica poiché riducono il livello di discrezionalità nel processo di esame.

Molestie 

Le molestie comprendono gli attacchi mirati effettuati per mezzo di comportamenti volti ad attirare l'attenzione e con lo scopo di interrompere, danneggiare e/o ostacolare una community o uno streaming. Le persone sperimentano le molestie in molti modi, tra cui gli attacchi personali, la promozione di danni fisici e il raggruppamento di più persone con scopo lesivo. Non ammettiamo molestie su Twitch e faremo tutto il possibile per rimuoverle dal nostro servizio. Vogliamo consentire agli utenti di esprimersi in modo naturale con amici e community senza temere che le loro interazioni possano essere erroneamente identificate come molestie. Se ritieni che un comportamento oltrepassi la soglia tollerabile e diventi un abuso, ti invitiamo a utilizzare la nostra funzione di segnalazione o a intraprendere azioni a livello di canale per indicare che un comportamento non è desiderato, per fornirci il contesto utile per intraprendere le azioni più appropriate. Prendiamo molto sul serio le tue segnalazioni e ciascuna di esse viene inviata a un membro del nostro team dedicato alla sicurezza per essere esaminata. 

Inoltre, alcune delle modifiche di questa versione aggiornata della nostra politica rendono alcuni aspetti più chiari ed espliciti. Ad esempio, i seguenti comportamenti sono espressamente vietati: 

Per ulteriori esempi, puoi consultare le Linee guida per la community e il nostro articolo dedicato alle molestie.

Comportamenti volti all'odio

Le molestie diventano comportamenti volti all'odio quando l'attacco si basa sulle caratteristiche identitarie del soggetto colpito. Consideriamo caratteristiche protette i seguenti attributi basati sull'identità: razza, etnia, colore, casta, origine nazionale, status di immigrato, religione, sesso, genere, identità di genere, orientamento sessuale, disabilità, grave condizione medica e status di veterano. Abbiamo aggiunto a questo elenco la casta, il colore e lo status di immigrato per assicurarci di essere al passo con l'evoluzione della nostra community globale e fornire una protezione sufficiente a quei gruppi che non sono sufficientemente rappresentati.

Abbiamo incluso maggiori dettagli per consentirti di comprendere al meglio quali comportamenti sono considerati volti all'odio. Ad esempio, i discorsi e i simboli che incitano all'odio sono sempre stati proibiti, ma abbiamo anche aggiunto il linguaggio esplicito con cui è possibile bannare i gruppi volti all'odio, l'appartenenza a gruppi volti all'odio e la condivisione della propaganda dei gruppi volti all'odio. Inoltre, a meno che non vengano utilizzati in un contesto didattico esplicito, abbiamo anche proibito l'uso delle rappresentazioni di tipo "blackface", "brownface", "yellowface" e "redface". Anche in questo caso non si tratta di una novità, ma le nuove linee guida renderanno lo standard più chiaro per tutti. Per ulteriori esempi di comportamenti proibiti, leggi il nostro articolo dedicato ai comportamenti volti all'odio

 È importante essere al corrente anche delle seguenti modifiche: 

Molestie sessuali

Anche se le molestie sessuali sono sempre state proibite su Twitch, abbiamo ascoltato l'opinione della nostra community secondo cui le nostre linee guida non tenevano adeguatamente conto delle molestie di natura sessuale. Con questo aggiornamento abbiamo reso le molestie sessuali una categoria a sé e adottato un livello di tolleranza molto più basso per l'oggettificazione o le molestie.

Ecco alcune delle principali modifiche che verranno implementate:

Si tratta di un ulteriore passo verso il riconoscimento delle nostre visioni in materia di sicurezza per Twitch. Sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare e ci impegniamo a investire il tempo e le risorse necessari per affrontare il problema in modo efficace. Vogliamo anche che tu e la community sappiate che apprezziamo la vostra partecipazione al nostro impegno nel migliorare Twitch attraverso il feedback che avete condiviso lungo il percorso.

Come ottenere maggiori informazioni

Vogliamo assicurarci che tu abbia tutte le informazioni necessarie e le possibilità per porre eventuali domande e ricevere i dovuti chiarimenti, prima dell'entrata in vigore delle nuove regole, dal 22 gennaio. Abbiamo dunque organizzato tre sessioni live in cui ti mostreremo le modifiche e il loro impatto nei tuoi confronti, rispondendo anche alle tue domande. Se non hai modo di seguire le dirette, potrai aggiornarti in seguito visionando i VOD. 

11/12 Scuola di streaming: approfondimento sulle nuove politiche

Alle 10:00 PT su /CreatorCamp

Tutta la community è invitata a Scuola di streaming! Partecipa per seguire una discussione live sulle principali modifiche alla nostra politica. Risponderemo anche alle domande che ci verranno poste via chat. 

16/12 Incontro: panoramica sulle politiche e sulla loro applicazione

Alle 10:00 PT su /twitch

Affronteremo il tema della sicurezza su Twitch e i nostri obiettivi per questa nuova politica e risponderemo alle domande che ci verranno poste via chat. 

20/1 Scuola di streaming: controllo delle FAQ dal lancio

Ore 12:00 PT su/CreatorCamp

Torneremo sul palco della Scuola di streaming per una rassegna delle domande che ci sono state poste più di frequente da quanto la nuova politica è stata annunciata e per dare l'opportunità di fare qualche ultima domanda prima che la politica entri ufficialmente in vigore. 

Controlla le politiche complete sul linguaggio qui.

Domande frequenti:

Alcune aree delle nuove politiche sono più rigide. Imporrete sanzioni sempre più rigide per le violazioni vincolate alle nuove politiche?

Anche se stiamo affrontato con fermezza alcuni comportamenti non strettamente inclusi nelle politiche precedenti, questa versione delle nostre linee guida è estremamente dettagliata, con sanzioni adeguate in base alla gravità dell'azione o del linguaggio. Di conseguenza, i comportamenti di gravità relativamente bassa, o linguaggi normalmente considerati colloquiali, riceveranno avvisi o sospensioni lievi, mentre i comportamenti e i linguaggi più pericolosi o lesivi riceveranno pene più rigide. Le violazioni più gravi continueranno a ricevere sospensioni a tempo indeterminato alla prima offesa. In totale, con queste politiche ci aspettiamo una distribuzione più graduale delle sanzioni, in base alla gravità dei comportamenti trasgressivi.

Prima che le nuove politiche entrino in vigore manderete degli avvisi?

Il nostro team dedicato alla sicurezza continuerà a esaminare le segnalazioni basandosi sulle politiche attuali, stabilendo le sanzioni in modo appropriato nel periodo che ci separa dal 22 gennaio. In questo lasso di tempo non manderemo avvisi legati alle nuove politiche. Per questo motivo è molto importante che tu prenda visione di tutto il materiale fornito, assicurandoti di comprendere le modifiche. Se hai domande sulle nuove politiche, ti invitiamo a sintonizzarti su una delle nostre sessioni, che includeranno momenti dedicati al Q&A. Fino al 22 gennaio, inoltre, aggiorneremo diverse volte il post sul blog con altre domande dalla community. 

Per quale motivo state ritardando le sanzioni? In questo modo non favorirete la reiterazione dei comportamenti scorretti?

Le attuali linee guida per la community coprono già le tipologie più comuni di comportamenti inaccettabili su Twitch. Aggiorniamo le politiche per rendere la community più sicura, non per essere punitivi. Considerando che il nuovo aggiornamento delle politiche contiene molti dettagli inediti, abbiamo pensato che fosse fondamentale dare alla community il tempo per leggere, comprendere e porre domande sul tema. Questo tempo aggiuntivo ci permetterà di chiarire punti che generano confusione e di impedire che gli autori e le rispettive community commettano errori accidentali. Nel frattempo, i nostri esperti in sicurezza continueranno ad attuare le politiche esistenti per assicurarsi che i contenuti o i comportamenti volti all'odio e molestie vengano rimossi da Twitch. 

Che effetto avranno le nuove politiche sui vecchi contenuti? 

Le politiche aggiornate saranno applicate solo ai contenuti creati a partire dal 22 gennaio 2021. Gli errori capitano, e se riceverai un avvertimento per un vecchio contenuto che ritenevi accettabile per le politiche in vigore al momento della sua creazione, ti invitiamo a fare ricorso. Uno dei nostri esperti in sicurezza esaminerà il contenuto in questione. 

Come viene decisa la durata di una sospensione?

Anche se non rendiamo pubbliche le sanzioni specifiche, queste sono basate su diversi fattori, tra cui la gravità della violazione, la sua eventuale reiterazione e lo storico delle sanzioni dell'utente. Le sanzioni possono includere avvisi e sospensioni temporanee che variano da 24 ore a 30 giorni. Nei casi più gravi, siamo pronti a ricorrere a sospensioni a tempo indeterminato alla prima violazione, o per una serie di violazioni.

Cosa intendete quando dite che potrebbe essere permesso l'uso di alcune parole o termini che potrebbero violare le politiche sugli insulti volti all'odio? Come decidete quali parole rientrano nella categoria?

Sappiamo che alcuni insulti hanno uno storico nell'uso colloquiale per indicare l'appartenenza a gruppi o comunità specifici. Anche se in genere questi termini sono legati a identità specifiche, non crediamo che Twitch sia, o debba essere, in una posizione tale da determinare l'identità di un individuo. Dopo esserci consultati con vari esperti di diversità e inclusione, abbiamo deciso di consentire l'uso di alcuni termini normalmente percepiti come insulti, così da non alienare o limitare la libertà di espressione delle community su Twitch. Tuttavia, è ancora proibito l'uso di insulti con connotazioni mirate e volte all'odio. Non è una soluzione perfetta, ma crediamo che sia l'opzione migliore per assicurare che Twitch sia un luogo davvero inclusivo. 

Come stabilite quali sono i simbolo d'odio?

Definiamo simboli d'odio gli emblemi, i marchi e i gesti usati frequentemente per diffondere ideologie volte all'odio o per denigrare il prossimo in base a caratteristiche protette, inclusi i simboli del partito Nazista, dei gruppi suprematisti bianchi e di altri gruppi volti all'odio. Quando valutiamo eventuali violazioni delle linee guida per la community consideriamo il contesto di apparizione del simbolo. In particolare, permettiamo la presentazione e la discussione di tali simboli a scopo educativo o nei contesti dei giochi storici, ma tale contesto deve essere dichiarato in modo chiaro ed esplicito. Inoltre, i simboli che appaiono nel contesto di contenuti di gioco creati dagli sviluppatori non generano alcuna sanzione, a patto che l'emittente non li sfrutti per dar vita a comportamenti volti all'odio.

Come stabilite quali sono gli insulti?

Gli insulti volti all'odio appartengono a un linguaggio che tende a umiliare o denigrare una caratteristica protetta. Quando valutiamo l'uso di un insulto volto all'odio consideriamo il contesto e siamo disposti a fare delle eccezioni per l'uso di alcune parole o di alcuni termini a scopo di sensibilizzazione, o come termini di appartenenza, a patto che l'intento sia chiaro. Sanzioniamo l'uso degli insulti volti all'odio a livello globale, e in diverse lingue. 

Come vi comporterete contro le molestie nel caso in cui l'utente non dovesse inviare una segnalazione?

Quando ci viene segnalato che un utente è vittima di molestie, con indicazioni di vario tipo (azioni dei moderatori, feedback dall'autore sul canale), entriamo in azione. Nel caso delle situazioni più soggettive, come ad esempio le battute di natura competitiva o il trash talking, ci affidiamo ai segnali da parte della vittima, o dei rispettivi moderatori, così da prendere provvedimenti appropriati evitando di punire gli utenti in situazioni in cui tali comportamenti sono accettati.

Cosa intendono le linee guida per la community con "segnalazioni di prima mano"?

Una segnalazione di prima mano viene inviata direttamente dalla vittima di comportamenti lesivi e scorretti. Nel caso la natura intenzionale del comportamento non dovesse essere chiara, una segnalazione da parte della vittima, o da uno dei suoi moderatori, può aiutarci a stabilire se si tratta di un comportamento indesiderato. 

Perché le politiche sono più rigide di alcune norme sociali?

Twitch ospita community da ogni parte del mondo, con standard e aspettative molto diversi. Vogliamo creare delle politiche in grado di soddisfare le necessità di tutte queste community. Le aspettative sociali cambiano drasticamente nelle varie parti del mondo, così abbiamo studiato uno standard su Twitch pensato per creare un equilibrio in grado di soddisfare le aspettative e le esigenze di tutti i membri della nostra community. Non vogliamo reprimere la creatività o la libertà espressiva, ma ci aspettiamo che ognuno, su Twitch, sia responsabile per sé e per la propria community. 

Come pensate di punire le molestie sessuali nei messaggi privati?

I messaggi privati sono comunicazioni private tra gli utenti e, per questo motivo, ci affidiamo alle segnalazioni per agire nei confronti di comportamenti inappropriati in tale sede. Inoltre, offriamo diversi strumenti per aiutare gli utenti a controllare il modo in cui vengono contattati. Tutti gli utenti possono usare la funzionalità "Ignora" per smettere di vedere i messaggi di utenti specifici. Inoltre, gli utenti possono "Bloccare i messaggi chat in privato provenienti da sconosciuti", per impedire agli utenti con cui non hanno rapporti di inviare messaggi. Per maggiori informazioni, consulta l'articolo della Guida.

Ora che Twitch ha aggiornato le linee guida per la community per i comportamenti volti all'odio e molestie, c'è qualche piano per aggiornare il modo in cui tali linee guida si applicano ai comportamenti al di fuori di Twitch?

Stiamo lavorando su un ricco aggiornamento alla politica delle sanzioni al di fuori del nostro servizio per garantire maggior chiarezza sul modo in cui definiamo e valutiamo la condotta degli utenti al di fuori di Twitch. Condivideremo ulteriori informazioni sulla politica aggiornata al suo completamento, nel 2021.

La nuova politica vieta universalmente l'uso di termini come "simp", "incel" e "vergine"? Vale anche per le emoticon?

La nostra politica vieta termini come "simp", "incel" o "vergine" solo se usati con accezione negativa riferendosi alle pratiche sessuali di un'altra persona. Se usati singolarmente non portano ad alcuna sanzione, ma se usati ripetutamente in forma di molestie, portano a un nostro intervento.

Rifiutiamo le emoticon legate a questi termini e quando ci verranno segnalate, le cancelleremo. In generale abbiamo una politica più rigida sulle emoticon, perché possono essere usate ovunque su Twitch e vogliamo garantire misure proattive per ridurre al minimo i rischi potenziali.

Parlando di altro