Language not available Language not available Language not available

Il post non è disponibile nella tua lingua. Ecco alcune alternative:

Un messaggio da Emmett sul Comitato Consultivo per la Sicurezza

May 19 2020

La scorsa settimana abbiamo annunciato la formazione del nostro Comitato Consultivo per la Sicurezza, un gruppo di esperti di sicurezza online e di autori di Twitch riuniti per garantire supporto in merito ai problemi legati alla fiducia e alla sicurezza su Twitch. Sull'argomento sono state intavolate molte discussioni e sollevate alcune preoccupazioni. Vogliamo quindi fornire tutti i chiarimenti necessari per aiutarvi a comprendere la nostra visione sul ruolo del comitato e su ciò che faremo in futuro.

Il comitato ha il compito di supportare, fornire una visione e partecipare alle discussioni con i team interni per aiutarci a mantenere la nostra community sicura e in salute. Abbiamo fatto una scelta intenzionale di reclutare consulenti con opinioni indipendenti e con il coraggio di mettere in discussione il nostro approccio. Vogliamo valutare una vasta gamma di punti di vista forniti da individui interni ed esterni a Twitch. Dal momento che un posto nel comitato non è un test ideologico o segnala l'approvazione da parte di Twitch di un punto di vista specifico, ci aspettiamo che i suoi membri abbiano anche opinioni molto diverse, tra di loro, rispetto allo staff di Twitch o alle nostre politiche ufficiali. La possibilità di ascoltare un gran numero di opinioni è preziosa, per realizzare prodotti e politiche per la nostra grande community.

Nel post sul nostro blog abbiamo detto di voler contare sul parere del comitato in un gran numero di situazioni, dalle nuove politiche alla promozione di abitudini di streaming sane, ma avremmo potuto essere più chiari su ciò in cui il comitato non sarà coinvolto. I membri del comitato non prenderanno decisioni sulla moderazione e non avranno accesso ai dettagli dei singoli interventi di moderazione. Non sono dipendenti di Twitch e non parlano a nome dell'azienda. Anche se consideriamo preziose le loro opinioni e il loro diritto a esprimerle, si tratta di individui indipendenti con idee non necessariamente condivise da Twitch, dai suoi dipendenti, o da altri membri del comitato. Tuttavia, crediamo che la varietà di opinioni rafforzerà il comitato e i suoi consigli, garantendo il meglio per la nostra community.

Tutti i partecipanti hanno a cuore la community di Twitch e vogliono contribuire a renderla un luogo migliore. Da parte loro è un impegno che richiede tempo ed energia e gli siamo grati per il contributo con cui ci aiuteranno a migliorare le politiche di Twitch. Le molestie verso i membri del comitato o verso le persone su Twitch non fanno altro che sottolineare l'importanza del comitato stesso. Non tolleriamo alcuna forma di bullismo o di molestie e continueremo a intervenire nei confronti degli account che portano avanti simili comportamenti.

Alla base del Comitato Consultivo per la Sicurezza e di tutto il nostro lavoro su Twitch c'è il desiderio di promuovere una community di appassionati sicura, inclusiva e creativa. Come in ogni community, ci saranno contrasti e punti di vista divergenti, ma vogliamo tener conto di prospettive differenti per mantenere la nostra community sicura e in salute.

- Emmett 

Parlando di altro